È già trascorsa una settimana dalla mia vacanza in crociera nel Mediterraneo. Doveva essere il nostro viaggio (mio e di Elena) per questo 2016 ma, come vi ha già raccontato, lei sulla Costa Mediterranea non ci è mai salita. Peccato, proprio un gran dispiacere, ma noi non siamo capaci di piangerci addosso, quindi abbiamo già messo in programma un altro bel viaggio insieme.

tramonto crociera

Oggi vi voglio raccontare la mia (prima) esperienza in una nave da crociera, voglio sfatare qualche mito e raccontarvi come sono veramente i fatti. Grazie al mio lavoro ho visitato tante navi da crociera, di tutte le compagnie e di tutte le grandezze. Tuttavia, non ho mai considerato la crociera come mia vacanza, per un motivo molto semplice: soffro il mal di mare. Questa volta, invece, mi sono fatta convincere da una buona offerta, dall’itinerario affascinate e soprattutto dalla bella compagnia. Avevamo organizzato un viaggio per donne, di quelli dove si parla, si spettegola, ci si perde nei negozi, si ride e si balla senza troppi pensieri. Vi assicuro che la crociera rispecchia il format della vacanza perfetta in gruppo e in compagnia.

nave con bandiera

Le navi sono enormi, dei veri e propri hotel 5 stelle che navigano nel mare. Sembra quasi impossibile che a bordo si possa soffrire di mal di mare. In inverno è più facile trovare mare mosso, brutto tempo e vento forte, tutti fattori che accentuano il disturbo. Io questa volta sono stata fortunata. Infatti, forse grazie ai braccialetti per le nausee stretti costantemente ai polsi, non ho sofferto di mal di mare, ma ho solo avuto una leggera sensazione di “confusione” e di frastuono in testa. Vi assicuro che una sera di navigazione, a causa delle condizioni meteo avverse, anche se molti passeggeri sono stati male, io non ho sofferto più di tanto. Quindi, il consiglio che posso darvi è quello di munirvi di braccialetti (autoconvincervi che funzionano) e salire a bordo senza troppe preoccupazioni. Se ho fatto io una crociera la potete tranquillamente fare tutti!

relax in nave

La crociera è una vacanza da vecchi. No! Sono certa che tutti lo avete pensato almeno una volta nella vita, magari promettendovi di rinviare questo genere di vacanza più in là nel tempo. Io direi che con i ritmi che si tengono in nave bisogna essere giovani e allenati perché se si vuole prendere parte a  tutte le attività proposte in nave vi assicuro che non si sopravvive alla settimana, ci si stanca più che al lavoro e non ci si rilassa.  È un genere di vacanza comodo, quello si, non si deve pensare a niente, tutto quello che si desidera c’è: cibo di ottima qualità a qualsiasi ora, piscina, palestra, spa, il letto e la camera sempre in ordine, spettacoli di alto livello, attività e balli di ogni genere e per tutte le età, guide e assistenza per ogni minima esigenza. In nave ho visto anziani, giovani, coppie, single, famiglie…proprio tutti, la vacanza ideale per farsi coccolare!

La cabina che si sceglie non è fondamentale perché in cabina si rimane pochissimo. Falso! Certo se prenoti una cabina interna è ovvio che ci stai pochissimo, non vedi l’ora di andartene da quei pochi metri quadri a tua disposizione. Se invece hai una cabina con balcone o meglio una Gran suite con balcone vuoi stare più tempo in cabina, a guardare il mare e i tramonti. Stare tranquilli nella propria accogliente stanza a godersi questo spettacolo non ha prezzo! Con una bimba piccola è stato per me molto comodo avere la camera più grande e con il balcone, sia per la gestione degli spazi, sia per evitare di soffrire di claustrofobia quando Vittoria necessariamente doveva riposare. Se potete scegliere la cabina con il balcone è la soluzione migliore per le vostre vacanze.

Balcone Gran suite Costa Mediterranea

È una vacanza noiosa. Noiosa???? Neanche con una vacanza on the road si possono visitare tante città in così poco tempo. Noi abbiamo visto Barcellona, Valencia, Palma de Mallorca, Palermo, Napoli e Savona in una sola settimana. Per fortuna un giorno è stato dedicato interamente alla navigazione, permettendoci così di godere un po’ di tutti i servizi e “attrazioni” disponibili a bordo della nave. Può diventare noiosa se non si scende a fare le escursioni, se si rimane a giocare al casino, altrimenti la vacanza è dinamica e molto divertente.

In nave ti pelano. Non posso negare che la crociera è una macchina da soldi, ma nessuno ti obbliga a comprare niente. Per le foto si può approfittare delle offerte che propongono il primo giorno (10 foto – bellissime – a 49 euro). Per le bevande è consigliato prenotare prima di partire o direttamente a bordo, dei pacchetti bevande, non sono molto economici ma neanche proibitivi: un aperitivo in centro città costa di più, ve lo assicuro. Piscina, palestra, bagno turco e sauna sono gratuiti. I massaggi a pagamento (se conoscete un posto dove fanno massaggi gratis fatemelo sapere che prenoto subito). Anche per le escursioni ci sono ottimi pacchetti a dei prezzi competitivi se tenete presente che incluso c’è il bus, la guida, l’accompagnatore…tutto. Non c’è nessun obbligo ad acquistare escursioni, infatti, quando la nave attracca al porto si può:

  • stare a bordo e usufruire dei servizi della nave,
  • scendere con un’escursione organizzata,
  • scendere ed organizzarsi in proprio rispettando solo gli orari di risalita.

Vittoria esploratrice

Nel caso specifico, noi non abbiamo mai acquistato le escursioni organizzate, per evitare i ritmi serrati alla piccola Vittoria, ci siamo gestite in autonomia seguendo i suoi ritmi e le sue esigenze.

Con questo articolo non voglio convincervi a fare una crociera né tantomeno che è la tipologia di vacanza ideale per tutti, anche se i numeri parlano da soli: i repeaters delle crociere (cioè gli affezionati croceristi) sono ogni anno in aumento. Pensate che siano tutti vecchi e noiosi? Non credo proprio! Secondo la mia esperienza nessuna vacanza, in villaggio o in hotel a parità di prezzo garantisce lo stesso standard di servizi e di qualità.

Non è il mio genere di vacanza, ma vi assicuro che non sarà l’ultima.

Il mio sogno è quello di fare una crociera con nonni, zii e cugini perché è sicuramente un’ottima occasione per stare insieme, senza fretta e senza pensieri condividendo attimi ed emozioni di una vacanza che accontenta tutti. Il tempo infatti è l’unica cosa che ci manca nella vita di tutti i giorni per stare insieme alle persone care. Non credete?

Pista da ballo

Xoxo

Erica

noi a Palma de Mallorca

Tramonto dalla nave

Valencia
Valencia
Parc Guell Barcellona
Parc Guell Barcellona
Galleria Umberto I, Napoli
Galleria Umberto I, Napoli

2 Comments

Leave a comment

apasseggiodentroilmondo.it © 2020. All Rights Reserved.