Fly & Drive California: info utili

PRIMA PARTE.

Informazioni utili: Noleggio Auto e Assicurazione Sanitaria.

Ho promesso a due sposini giovani e bellissimi alcune informazioni utili per vivere al meglio il loro viaggio di nozze negli States. Approfitto del blog per scrivere un articolo (più di uno in realtà) in modo che tutti possiate ricavarne spunti e idee per pianificare la vostra luna di miele o il vostro viaggio con precise indicazioni pratiche.

Che il sogno americano abbia inizio!

Paesaggi del West

Paesaggi del West

NOLEGGIO AUTO: cosa c’è da sapere?
Per poter noleggiare un auto negli USA è necessaria la patente internazionale di guida. Non è altro che la traduzione della patente in lingua inglese e per ottenerla bisogna recarsi in un ufficio della Motorizzazione e consegnare i seguenti documenti:
– istanza su modello TT746 (disponibile allo sportello della Motorizzazione);
– n. 1 marca da bollo da €16;
– patente di guida in corso di validità e una fotocopia della stessa;
– n. 2 foto tessere su sfondo bianco;
– attestazione dei versamenti previsti sul c/c 9001 e c/c 4028 (disponibili presso gli uffici postali);
– n. 1 fotocopia del codice fiscale.

Per noleggiare un’auto (ovunque nel mondo, non solo negli Stati Unti) è indispensabile la carta di credito intestata al guidatore. Attenzione che sarà accettata solo quella “tradizionale”, ovvero con i numeri in rilievo, e deve far parte di uno dei seguenti circuiti: Visa, Mastercard, American Express o Diners Club. Per intenderci, non vengono MAI accettate a garanzia le prepagate tipo postapay o ricaricabili anche se fanno parte del circuito Visa o MasterCard. Prima di partire controllate che la disponibilità della vostra carta (plafond) sia sufficiente a coprire l’importo del deposito cauzionale.

Per poter noleggiare un’auto negli Stati Uniti bisogna avere almeno 21 anni. Attenzione però che chi noleggia un’auto e ha meno di 25 anni deve pagare al momento del noleggio, in aggiunta alla normale tariffa giornaliera, circa 20$-25$ al giorno come ulteriore tassa assicurativa.

Alcune compagnie prevedono il guidatore aggiuntivo gratuito, altre a pagamento (verificate con il vostro fornitore).

Solitamente nel prezzo del noleggio è incluso il chilometraggio illimitato, il pieno di carburante e l’assicurazione Collision Damage Waiver (CDW), chiamata anche Liability Damage Waiver (LDW). Si tratta di un’assicurazione che copre in caso di danni alla vostra auto.
Tutte le assicurazioni prevedono una franchigia (esempio 200$ per i cristalli). Il mio consiglio è di abbattere tutte le franchigie pagando una quota in loco al momento del noleggio (solitamente qualche decina di dollari) per avere una copertura totale. In questo modo non dovrete ripagare alcun tipo di danno. Controllate che sia compreso anche il recupero con carroattrezzi, l’assistenza immediata in caso di problemi ai pneumatici e alla batteria (pacchetto Roadsafe) .

Quando ritirate l’auto controllate sempre che non abbia ammaccature, graffi o segni. Se ne vedete fatelo presente subito in modo che sia segnalato nel contratto. Eviterete fregature e scocciature.

Non è mai garantito il modello di auto, solo la categoria che si prenota. Non saprete con esattezza il modello esatto di auto che andrete a noleggiare fino al momento della consegna. La certezza è che sarà un’auto nuova, della categoria scelta tra economy, compatta, berlina o suv. Se la categoria prenotata non è disponibile, vi daranno un’auto di categoria superiore.

Vi ricordo che tutte le macchine hanno il cambio automatico!
La benzina costa meno che in Europa.
Non esistono caselli autostradali, o meglio sono rari e i pedaggi costano pochissimo.

Dropp off fee: è una tassa che solitamente si paga quando ritirate l’auto in uno stato e la consegnate in un’altro. Fortunatamente in California, Nevada e Arizona non è prevista!

Consiglio il navigatore per evitare di perdersi nelle grandi città come Los Angeles e San Francisco e per evitare di perdere tempo a studiare le carte stradali. Il prezzo per il noleggio è di circa 9 dollari al giorno (da pagare in loco). Se volete portarvi il vostro navigatore acquistate la mappa per gli USA…fatevi due conti per vedere la soluzione più conveniente per voi!

ASSICURAZIONE SANITARIA: perché farla?

Assicurazione sanitaria in viaggio

In America ogni cittadino stipula un’assicurazione personale perché i costi sanitari sono molto elevati. Quindi, consigliatissima, anche se non obbligatoria, è l’assicurazione sanitaria con copertura delle spese mediche. Ne esistono di diversi modelli, suddivise per tipologia di viaggio (individuale, family, business) e per giorni di permanenza (15, 45, 90 gg). Un buon compresso è stipulare una polizza con una copertura spese mediche con un massimale di 200 mila euro e assistenza sanitaria con centrale operativa 24h su 24, consulenza medica telefonica, pagamento diretto delle spese mediche, rientro sanitario e assistenza legale. Il prezzo per 15 giorni è di circa 120 euro a persona.
Per maggiori informazioni: EuropAssistance, Allianz Global Assistance e Axa (io solitamente uso queste…e le ho anche “testate”)

Tutte le info per il passaporto e il visto (Esta) qui

Nel prossimo articolo Usa: I Parchi dell’Ovest!

Xoxo Erica

california on the road

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *