In cerca di Koala sulla Great Ocean Road

Cinque anni fa come oggi stavo guidando su una delle strade panoramiche più belle del mondo: la Great Ocean Road nello stato del Victoria, nel sud dell’ Australia.

panorama della Great ocean Road

L’unica similitudine ad oggi è che anche quel giorno pioveva!

L’emozione è alle stelle, finalmente inizia il vero viaggio, il nostro road trip in cerca di panorami mozzafiato, koala, alte scogliere e paesaggi unici al mondo lungo la Great Ocean Road.

Non abbiamo un programma ben definito, vogliamo essere liberi di vivere questa avventura come più ci piace, senza vincoli di orario, fermandoci dove vogliamo e per quanto tempo ci pare. L’obiettivo è perdersi in un bosco di eucalipti in cerca di koala.

koala

In questa parte di mondo il clima varia molto velocemente. Si dice che in un giorno si possono vivere le quattro stagioni, ed infatti così è stato.

Partiamo con la nostra auto noleggiata in centro a Melbourne in direzione di Port Campbell sotto una pioggia battente. La velocità non è il nostro forte a causa della guida a destra, ma non è un problema perché ci fermiamo ogni cinque minuti a fotografare lo spettacolo che ci offre Madre Natura.

scenari della great ocean road

La prima vera sosta la facciamo in un piccolo villaggio sulla costa, Lorne. Grazie alle indicazioni forniteci al punto informazioni raggiungiamo le Erskine Falls, delle sorprendenti cascate che si possono visitare fino alla base scendendo 250 scalini.
Un altro villaggio che merita una tappa è Torquay,la capitale del surf australiano dove i migliori serfisti del mondo gareggiano nella famosa spiaggia Bells Beach. Noi siamo rimasti ore a guardarli mentre cavalcavano onde giganti.
A Torquay si fa anche dell’ottimo shopping nei negozi delle marche più famose dedicate ai surfisti tipo Quicksilver e RipCurl.

surfista a Bells Beach

Finalmente è uscito il sole e ci fermiamo nel piccolo villaggio di Kennet River per un thè e una torta al limone. Il locale dal nome Cafè Koala, e la presenza di una sagoma di Koala ci fa capire che siamo nella direzione giusta. Mi gusto la mia deliziosa fetta di torta e preparo la macchina fotografica, è arrivato il momento tanto atteso: finalmente vedrò i Koala.

Ci inoltriamo a piedi in una stradina vicino alla caffetteria e iniziamo ad alzare la testa alla ricerca dei simpatici animaletti. All’inizio facevo fatica a riconoscerli tra le foglie, poi sono diventata bravissima ed è iniziata la gara tra me e mio marito a chi ne avvistava di più. Non mi ricordo più chi ha vinto, so solo che ne abbiamo visti tantissimi, chissà se è stata più fortuna o bravura?

koala stupendo

Mamma koala con piccoloMamma Koala con il suo cucciolo

Chi è nato negli anni 80 come me, ha il mito del Koala, tutta colpa del cartone animato Georgie, quanto avrei voluto darle il mio gatto in cambio del suo Koala! In questo viaggio però ho rivalutato i miei gattini, sono molto più coccoloni, svegli e docili dei Koala che trascorrono gran parte della loro giornata a dormire dopo aver consumato tutte le energie a masticare le foglie di eucalipto!

Fortunatamente li abbiamo visti anche nel massimo della loro attività, cioè mentre si spostavano lentamente da un albero all’altro.

koala addormentato

Da vicino sembrano ancora più carini e morbidi, la voglia di accarezzarli è forte però non ci si può avvicinare troppo perché dicono siano aggressivi Personalmente, non ho testato il loro caratterino anche perché i Koala non sono poi così piccoli come li immaginavo. Dopo questa fantastica esperienza posso dire che i Koala non hanno tante caratteristiche positive, non hanno una gran fama, però sono tremendamente belli!

Proseguendo oltre a Kennet River, sempre lungo la Great Ocean Road abbiamo avvistato altri Koala al Great Otway National Park. Siamo entrati in questo parco quasi per caso, seguendo le indicazioni di un faro, Cape Otway Lightstation e ci siamo imbattuti in un paesaggio incantevole, dove la natura non ha confini. Al suo interno una foresta pluviale, una cascata, delle felci giganti e tanti Koala.

Cape Otway LightstationCape Otway Lightstation

Lungo la strada che porta al faro abbiamo trovato un Koala a terra, tutto bagnato e con il pelo arruffato, non aveva un bel aspetto anche se sembrava docile. Siamo subito scesi dalla macchina per fotografarlo ma altri turisti, più esperti di noi, ci hanno detto che era molto malato e che stava morendo, per questo motivo era così spaesato e non era nel suo albero di eucalipto a dormire. Povero piccolo grande Koala. Non scattiamo nesuna fotografia ma saliamo in macchina per proseguire il nostro meraviglioso viaggio sulla Great Ocean Road in direzione dei dodici apostoli!

Xoxo
Erica

Inizio Great Ocean Road

koala sull'eucalipto

Great Ocean Road

Negozio di attrezzatura da surf a Turquay

Erskine Falls

Kakdu pappagalli

noi sul faro di Cape Otway

spiaggia lungo la grat ocean raoad

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Roberta ha detto:

    Troppo teneri i koala. Ne avete visti tantissimi! Un sogno che vorrei realizzare anch’io :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *