Mom & Dad London experience

St James's ParkVittoria. amore mio, io e papà siamo andati a Londra tre giorni senza di te. E’ stata la prima volta che ci siamo allontanati per così tanto tempo e ti devo dire che non è stato facile, infatti, anche se sapevo di averti lasciata in mani sicure, in alcuni momenti ho sentito la tua mancanza. Nonostante questo, sono felice di aver fatto questo viaggio con dei ritmi che con te, così piccola, non sarebbe stato facile sostenere.

Adesso che siamo tornati da te, la mamma vuole raccontarti la storia di questo bel viaggio…

Per arrivarci io e papà abbiamo preso l’aereo perché  Londra è lontana da Roma, si trova in Inghilterra, il paese di Peppa Pig. Lì il cielo è quasi sempre grigio, piove e non si mangia bene come qui a casa nostra! A Londra tutti i bambini per salutarsi dicono hello come hai imparato tu all’asilo. Loro parlano un’altra lingua ma sono uguali a te, giocano, disegnano e fanno i capricci! A Londra il tuo nome è molto famoso, lo vedevo scritto ovunque, pensa che una strada ed una stazione si chiamano come te: Victoria!  Anche a Londra c’è la metropolitana, ma è un po’ diversa da quella di Roma: le stazioni sono pulite e sicure, le scali mobili sono sempre funzionanti, i loro treni sono frequentissimi, belli e senza scritte. Le mappa del tube sembra  un grande piatto di spaghetti ed io e papà dovevamo stare molto attenti per non sbagliare la direzione!  Anche le strade ed i marciapiedi sono puliti e non si corre il  rischio di schiacciare i bisogni dei cani. Ci sono molte macchine, taxi neri e grandi autobus rossi, ma sono tutti ordinati e si fermano in prossimità delle strisce pedonali per lasciarti attraversare la strada. Tutto questo ti sembrerà strano, ma in Inghilterra è proprio così!

Westminster Station

Westminster Station

 A Londra vivono, un re, la regina e tanti principi e principesse,  c’è anche il principino George che è piccolo come te! Non siamo riusciti a vederli  ma abbiamo visto dove abitano. Vivono in una grande casa, con tante stanze e un cancello con le punte d’oro. Delle guardie con buffi cappelli neri controllano che nessuno entri e ogni giorno, alle 11.30 organizzano una grande festa con la banda e i cavalli.  Il castello del principe è circondato da stupendi giardini e laghetti dove vivono cigni, papere, pellicani e scoiattoli. Fino ad ora tu non hai mai visto dal vivo uno scoiattolo, ma ti assicuro che è bellissimo e simpatico e a Londra si fanno quasi accarezzare. Pensa che uno è saltato sul braccio del papà: ti saresti tanto divertita!

Cambio della guardia

Autumn in London

Tutta la città era addobbata per il Natale, grandi palle colorate, luci, babbi natale e renne in ogni vetrina. Noi ci siamo fatti prendere dall’atmosfera natalizia ed è per questo che oggi abbiamo già fatto l’albero di Natale!

Covent Garden

Covent Garden

Una delle vetrine di Harrods

Una delle vetrine di Harrods

In questi tre giorni abbiamo camminato tanto per le strade della città, visitato mercatini, e negozi. Non abbiamo fatto molti acquisti perché li è un po’ tutto più caro e ormai molti negozi si trovano anche qui a Roma. Infatti, la mamma si ricordava che a Londra era facile trovare cose particolari, scarpe e vestiti strani, ma purtroppo non è più cosi! Al papà invece è sembrato strano constatare che le chiese fanno pagare il biglietto d’ingresso, invece molti musei si possono visitare gratis…mha! Londra ha delle bellissime piazze: in una ci sono quattro grandi Leoni  ed un gigantesco gallo blu, un’altra invece è illuminata con grandi cartelloni pubblicitari della coca cola, degli m&m e di altri “mille” colori . In un’altra piazza spesso ci sono delle persone che attirano l’attenzione di tutti raccontando le loro idee e le loro storie…sai cuoricino mio, sono anche un po’ strani questi inglesiCome hai visto dalle foto il cielo è quasi sempre grigio. Pensa che una sera io è papà abbiamo camminato sotto la pioggia e per ripararci un po’ siamo saliti al secondo piano di un autobus rosso per guardare la città  e asciugarci.  Una grande ruota panoramica tutta bianca gira e ti porta in alto in alto da dove puoi vedere tutta la città. Un bellissimo campanile con un grande orologio suona ad ogni ora e un ponte meraviglioso, con due grandi torri e dei cavi blu si alza per far passare  grandi barche sul Tamigi.

erica tower bridge

Penso di averti raccontato tutto, sicuramente ci torneremo insieme o andrai da sola a studiare l’inglese…in molti lo fanno, ma io non posso neanche immaginarti già grande. Adesso voglio solo leggerti i libri in inglese che ti abbiamo regalato e portarti in giro per Roma con la felpa di Londra.

Xoxo Erica

Per tutti i consigli di viaggio  Londra: consigli di viaggio

regali

Trafalgar square

Trafalgar square

Regina di...Lego

Regina di…Lego

Piccadilly Circus

Piccadilly Circus

Countdown al Natale

Countdown al Natale

Mom & Dad

Mom & Dad

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *