Dal Friuli alla Costa Rica per amore

Oggi Silvia, una cara amica, ci racconta la sua vita in Costa Rica.

‘’Ho mollato tutto e sono venuta a vivere in Costa Rica’’

Per dieci anni ho detto no a mio marito che avrebbe voluto trasferirsi in questo Paese come suo papà e suo fratello che avevano già fatto in passato questa scelta. Lasciare la mia famiglia, i miei amici, il mio Paese, le mie sicurezze? Mai e poi mai!

Conoscevo abbastanza bene il paese centroamericano perchè ci ero stata diverse volte in vacanza: ma viverci è un’altra cosa. A volte però non si sa ciò che la vita ci riserva.

centro america, costa rica, colori, spiagge

I vantaggi della scelta presa erano subito evidenti: il sole e il caldo tutto l’anno, la vicinanza al mare, far imparare lingue nuove ai miei bambini.

Abitare in un Paese il cui motto è pura vida con un ritmo e una filosofia completamente diversa dalla nostra. Tutti questi ingredienti e un pò di tempo di riflessione, mi hanno fatto dire: proviamoci! Tornare indietro e cambiare idea e’ sempre possibile!

pura vida, costa rica. colori

La vera tragedia è stata dirlo ai miei genitori. La loro figlia e i loro nipoti con cui hanno sempre avuto una una relazione bellissima di vicinanza, supporto, complicità’ e aiuto si sarebbero trasferiti a soli diecimila kilometri di distanza! Potete immaginare i pianti e le lacrime, ma ormai avevo deciso.

Il 13 novembre 2013 io, Gigi, Ettore, Giulio, Astro e Nauta (i nostri due super cani parte integrante della famiglia) ci siamo imbarcati su un volo che ci avrebbe cambiato la vita, la Costa Rica ci aspettava.

volo, cielo , aereo, ala

Le difficoltà non sono mancate. La lunga e costosa burocrazia per la residenza, trovare la scuola per i bambini, fare amicizie nuove, trovare un lavoro e poi credetemi la tanta nostalgia di casa si faceva sentire ogni giorno di più, non è stato facile.

Il Paese ha esaudito però da subito le nostre aspettative:

  • un ritmo di vita diverso se ci si accontenta
  • una prospettiva di crescita economica e di sviluppo sociale inimmaginabili in Italia (qui c’e’ tanto da fare)
  • belle persone: accoglienti, gentili, solari!
  • Un piacevole lavoretto arrivato fin da subito, insegno italiano a duecento bambini.

La cosa più bella del mondo è che mi godo al massimo i miei bimbi. Stiamo sempre assieme e abitando al mare sembra di essere sempre in vacanza!

mare, sole spiaggia, relax, bambini

Come vi raccontavo poco fa, la nostalgia è spesso feroce: i compleanni, le feste, Natale, Pasqua, i matrimoni, gli anniversari per me che li festeggiavo in grande e con tanti parenti e amici adesso li guardo solo in foto.

Skype è stato la mia salvezza: vedo e parlo con i miei genitori ogni giorno. Vedo crescere i miei nipotini, ho dialoghi intensi e profondi con mio fratello (a distanza non si parla solo del tempo). Le amicizie vere e importanti durano anche a mille chilometri. Tutto questo fa scoprire dei rapporti unici, rapporti veri e davvero fa apprezzare ogni minimo secondo della vita. Quando si è abituati ad avere tutto a portata di mano, tutto facile e veloce, non si da il giusto valore ai rapporti. 

Vi giuro che avere la certezza del sole ogni giorno, del caldo, la possibilità’ di andare al mare 52 settimane all’ anno e vivere scalzi, ripaga da tutto e non ha prezzo, i Caraibi signori sono un sogno!

caraibi, costa rica. centro america

tartaruga, mare, costa rica

Il benessere psichico e fisico sono straordinari: mai ammalati, mai antibiotici, mai raffreddori, alimentazione a base di colorata frutta tropicale 365 giorni. Ci mancano il cibo e i gusti di casa, in particolare la pasta e la pizza, ma ormai qui si trovano tutti i prodotti made in Italy, sono molto cari ma ci sono!

La natura è molto rigogliosa, colorata e il clima paradisiaco invogliano a stare all’ aria aperta tutto il giorno. Noi viviamo praticamente in giardino, tra fiori stupendi, un tuffo in piscina e tanti animali colorati, anche fare i compiti per i miei bimbi diventa un bel passatempo.

fiori, rosa, giardino, costa rica

pappagallo, colori, costa rica

Sicuramente dopo tutti questi complimenti ed elogi non posso negarvi che c’è anche qualcosa di negativo come il traffico della capitale centroamericana dove abito, abituata al mio paesino di campagna, è davvero insopportabile. Manca sicuramente la professionalità e l’organizzazione in tantissime cose. Per mio marito, pignolo e preciso, sarebbe stato meglio andare in Svizzera ad abitare. Io invece mi trovo benissimo e mañana (domani) diventa un modo per gestire il tempo! Forse mi sono adattata fin troppo bene al modo di vivere della Costa Rica perché se non voglio fare oggi qualcosa, rimando a domani!

Il bilancio di questi anni passati e’ molto positivo e la prospettiva che offre adesso l’Italia non e’ allettante per tornare. Noi per il momento ci fermiamo ancora un in questo Paese meraviglioso, aspettando Elena che ci ha promesso che presto verrà a trovarci!

Ps. Grazie per la possibilità che mi avete dato di raccontare la mia esperienza di vita e a tutti i consigli che mi date. Vi seguo anche da oltre oceano, continuate così!

Silvia

gigi e bimbi, costa rica, mare

I miei uomini

tucano, colori, uccello, costa rica

Un ospite del nostro giardino

casa, costa rica

Il nostro risveglio ogni mattina

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *