Oggi voglio portarvi con me in Trentino, in Val Canali: non la solita meta turistica, ma una delle più belle tra le valli alpine.
Sono a San Martino di Castrozza. La temperatura è gradevole, 24 gradi, sole, aria fresca e pulita. In questo momento sono seduta nel mio terrazzino dell’hotel, con la felpa sulle spalle e una vista meravigliosa sulle famosissime Pale di San Martino.
È proprio di fronte a questo incantevole paesaggio delle Dolomiti che voglio raccontarvi gli scenari e le meraviglie che queste zone e queste splendide montagne possono offrire.

io in val canali

Ieri ho avuto il piacere e la fortuna di accompagnare il mio gruppo (eh si, starei lavorando) attraverso un semplice itinerario in Val Canali, che ha come protagonista l’acqua sotto forma di torrenti, di rivoli e laghetti. Ho pensato di condividere con voi questo percorso, anche per farvi evadere dal caldo torrido che in questi giorni sta avvolgendo l’Italia e portarvi con me “al fresco”.

Laghetto Val Canali

Innanzitutto la Val Canali, compresa tra i 1000 e i 2900 metri di quota, è caratterizzata da sentieri, baite, torrenti e laghi. È una meta adatta a tutti, ideale per chi vuole fare trekking o semplicemente passeggiare, per chi è in cerca di pace e tranquillità e vuole solo rilassarsi.
Siamo partiti dalla località Cant del Gal, a 1186 metri s.l.m., che prende il nome dal canto d’amore del gallo cedrone, ancora presente in zona.
Qui, punto di congiunzione della Val Canali con la Val Pradidal, sono presenti due baite, l’omonima Cant del Gal e La Ritonda , dove è possibile gustare i favolosi piatti della valle e, soprattutto, leccarsi i baffi dopo aver assaggiato lo strudel caldo.

Percorrendo una strada in salita abbastanza impegnativa, abbiamo raggiunto Malga Canali a 1307 mt s.l.m (raggiungibile anche in macchina), ai piedi delle Pale di San Martino. Ad accoglierci all’ingresso vecchi scarponi di montagna e delle pentoline in rame, riqualificate in originali vasi porta fiori.
La malga è rustica, famigliare, curata in ogni dettaglio, con tavoli all’aperto ed una vista su tutta la vallata.
In bella mostra un cartello che recita cosi:

Cartello Val canali

La Malga è incastonata in uno scenario unico e sorprendente.

Val Canali

Capre, mucche e cavalli pascolano e brucano nei prati, circondati dalle imponenti cime dolomitiche del Lastei, del Coro e del Sass d’Ortiga.
Per un attimo mi sembrava di aver visto correre Heidi felice nei prati con Peter e il nonno.
Siamo arrivati verso l’ora di pranzo, purtroppo però, per noi non c’erano posti liberi in Malga. Vi consiglio di prenotare perché il profumino che arrivava dalla cucina era molto invitante e le recensioni su tripadivsor sono positive al 100%!

La salita per arrivare a Malga Canali “spacca il fiato”, ma la vista che regala il paesaggio è da “togliere il fiato”!

Per la discesa dalla Malga verso Cant del Gal, abbiamo imboccato un sentiero che attraversa un incantevole bosco di abeti rossi e bianchi, faggi ,fiori e fragoline di montagna. Costeggiando il torrente Canali siamo giunti al Parco Visitatori Villa Welsperg dove un laghetto dalle acque cristalline sembrava ci chiamasse per un tuffo.
L’acqua è gelida, come in tutti i torrenti e laghi di montagna, ma la voglia di togliere le scarpe e mettere i piedi dentro è troppo grande e non ho resistito.

acqua
Il colore dell’acqua del lago non ha niente a che invidiare alle Maldive!

La Val Canali non è una meta turistica di moda ma solo un sorprendente paesaggio naturale, un ambiente incontaminato dal fascino irresistibile.
W l’Italia: siamo veramente il paese più bello del mondo!

Cosa aspettate, mi raggiungete?

Xoxo Erica

Malga Canaliacqua laghetto val canali

3 Comments

  • Marino
    Posted 23 Luglio 2015 19:07 0Likes

    A Val canali ci sono stato 1v. E me piaciuto a prima vista , il mio desiderio e di ritornarci X qualche giorno X fare una bella escursione .

    • Erica
      Posted 26 Luglio 2015 14:42 0Likes

      La Val Canali è meravigliosa. Ci si innamora e anch’io la penso come te: rimane il desiderio di rivederla! Speriamo presto.

  • Marina
    Posted 15 Luglio 2018 17:15 0Likes

    E’ incantevole, avendo un piccolo alloggio a Transacqua, ci andiamo spesso.
    Ogni volta che salgo resto estasiata da tanta bellezza.
    Bellissime le escursioni al Rifugio Treviso e al Pradidali.
    Il paradiso esiste e si trova qui.

Leave a comment

apasseggiodentroilmondo.it © 2020. All Rights Reserved.